Termini e condizioni

CONDIZIONI GENERALI DI VENDITA

Art. 1 - Ambito di validità

Le presenti condizioni generali di vendita si applicano e sono parte integrante di ogni contratto di vendita e fornitura concluso tra il Venditore e l’Acquirente. È espressamente esclusa l’applicazione di ogni altra diversa disposizione, anche se indicata dall’Acquirente in base ad un richiamo da questi fatto alle proprie condizioni contrattuali o di acquisto. Qualsiasi modifica delle presenti condizioni dovrà essere confermata per iscritto da Seletti, la quale potrà indicare diverse specifiche condizioni per ogni offerta o conferma d’ordine, che prevarranno sulle presenti condizioni generali. L’Acquirente dà atto di essere a conoscenza del contenuto delle presenti condizioni generali di vendita.

Art. 2 - Definizioni

Ai fini del presente contratto, per “prodotti” si intendono gli oggetti e i complementi realizzati e commercializzati dal Venditore con il marchio “Seletti” (o marchio comunque contenente la parola “Seletti”) oggetto di vendita, come eventualmente descritti nel documento denominato “Ordine”; il termine “prodotti”, e con esso il presente contratto, si intenderà comunque automaticamente esteso a tutti gli oggetti / complementi fabbricati e/o commercializzati attualmente o in futuro dal Venditore con il marchio “Seletti”, che il Venditore medesimo riterrà di fornire all’ Acquirente nel corso del contratto.

Art. 3 - Ordini e Vendite

3.1 L’Acquirente dovrà inoltrare a Seletti richieste di fornitura specifiche contenenti la descrizione dei prodotti, la quantità richiesta ed i termini richiesti per la consegna.
3.2 La vendita dovrà ritenersi conclusa: (i) nel momento in cui l’Acquirente riceve da parte di Seletti una conferma scritta (tale conferma potrà essere inviata via e-mail, fax o mezzi telematici) conforme ai termini e alle condizioni dell’ordine (ii) o, in assenza di conferma scritta da parte di Seletti, nel momento in cui i prodotti saranno spediti o consegnati all’Acquirente.
3.3 Gli ordini regolarmente accettati da Seletti non potranno essere annullati dall’Acquirente senza il consenso scritto di Seletti.
3.4 In alternativa, il contratto di vendita si riterrà concluso e acquisterà efficacia dal momento in cui almeno una delle Parti darà inizio all’esecuzione dello stesso, ai sensi dell’art. 1327 c.c. italiano.

Art. 4 - Obblighi dell’Acquirente

4.1 L’Acquirente si impegna a:

a) acquistare i prodotti secondo le modalità ed i termini previsti all’art. 7, nel pieno rispetto dei quantitativi minimi di acquisto;
b) rispettare i termini di pagamento delle forniture di cui al successivo art. 6;
c) rispettare quanto indicato nel presente contratto o, comunque, espressamente pattuito ad integrazione di esso.

Art. 5 - Obblighi del Venditore

Per tutta la durata del contratto, il Venditore si impegna a:
a) compiere i migliori sforzi per soddisfare le richieste di fornitura dei prodotti trasmesse dall’Acquirente;
b) effettuare la consegna dei prodotti secondo le modalità ed i termini di cui al successivo art. 8.

Art. 6 - Prezzi e condizioni di pagamento

6.1 Il prezzo che l’Acquirente dovrà corrispondere al Venditore per l’acquisto dei prodotti sarà quello concordato di volta in volta tra le parti o quello risultante dal listino prezzi del Venditore in vigore alla data in cui l’ordine dell’Acquirente sia pervenuto al Venditore medesimo, con applicazione di eventuali sconti d’uso e/o di quelli che verranno trattati e concordati per ogni fornitura o gruppo di forniture.
6.2 Alle presenti Condizioni Generali di Vendita potrà essere allegato il listino prezzi (Allegato 1) in vigore alla stipula del presente contratto.. I prezzi si intendono per resa franco sede del Venditore, salvo diverso accordo fra le Parti. Seletti si riserva il diritto di modificare unilateralmente, senza preavviso e con effetto immediato, i prezzi riportati nel listino prezzi nei casi in cui l’adeguamento sia dovuto a circostanze che siano fuori dal controllo di Seletti (a titolo meramente esemplificativo: un aumento del prezzo delle materie prime e del costo del lavoro o cambiamenti nei tassi di cambio). In tutti gli altri casi, la modifica sarà comunicata all’Acquirente e avrà effetto su tutti gli ordini ricevuti dal Venditore a partire dal trentesimo giorno successivo alla data in cui le modifiche sono state notificate all’Acquirente.
6.3 Salvi diversi accordi che le parti potranno adottare per ciascuna fornitura, i pagamenti dall’Acquirente al Venditore verranno effettuati in via anticipata.

Art. 7 - Ordini minimi garantiti

7.1 Salvo diverso accordo fra le Parti, l’acquirente si impegna a inoltrare ordini di prodotti il cui ammontare minimo non potrà essere inferiore ad € 500,00. La Seletti, pertanto, si riserva la facoltà di rifiutare ordini il cui ammontare minimo sia inferiore a quanto indicato nella precedente clausola. Il diniego della Seletti, in tal senso, non potrà ritenersi inadempienza da parte del Venditore.

Art. 8 - Consegna dei Prodotti

8.1 Il Venditore effettuerà la consegna dei Prodotti entro il termine di 120 (centoventi) giorni dal momento in cui lo stesso riceverà la richiesta di fornitura. 
8.2 La consegna verrà effettuata presso la sede dell’Acquirente ovvero presso il diverso luogo indicato in ogni singolo ordine.
8.3 Eccetto quanto diversamente concordato per iscritto tra le parti, Seletti consegnerà i prodotti franco fabbrica presso i propri stabilimenti. Se richiesto, Seletti si occuperà del trasporto dei prodotti a rischio, costi e spese dell’Acquirente. 

8.4 La consegna dovrà avvenire entro il termine indicato nell’ordine come accettato nella conferma d’ordine o, qualora il termine non sia stato indicato nell’ordine, entro il termine di 120 giorni decorrenti dal primo giorno feriale successivo alla conferma del singolo ordine. I termini di consegna sono indicativi e non sono termini essenziali ai sensi dell’art. 1457 del Codice Civile e, in ogni caso, non includono i tempi di trasporto. 8.5 Salvo quanto previsto dal precedente punto, il Venditore non sarà considerato responsabile dei ritardi o della mancata consegna ascrivibili a circostanze che siano fuori dal suo controllo, quali a titolo meramente esemplificativo e senza pretesa di esaustività:
a) dati tecnici inadeguati o imprecisioni o ritardi dell’Acquirente nella trasmissione al Venditore di informazioni o dati necessari alla spedizione dei Prodotti;
b) difficoltà nell’ottenere rifornimenti delle materie prime;
c) problemi legati alla produzione o alla pianificazione degli ordini;
d) scioperi parziali o totali, mancanza di energia elettrica, calamità naturali, misure imposte dalle autorità pubbliche, difficoltà nel trasporto, cause di forza maggiore, disordini, attacchi terroristici e tutte la altre cause di forza maggiore;
e) ritardi da parte dello spedizioniere. 8.6 Il verificarsi di alcuni degli eventi sopra elencati non darà diritto all’Acquirente di richiedere il risarcimento degli eventuali danni o indennizzi di alcun genere.

Art. 9 - Trasporto

Eccetto quanto diversamente concordato per iscritto tra le parti, il trasporto avverrà sempre a spese e rischio del Cliente, anche nel caso in cui a Seletti, ai sensi dell’art. 8.3, venga richiesto di occuparsi del trasporto dei prodotti. In tal caso, il Venditore sceglierà il mezzo di trasporto che riterrà più appropriato in mancanza di specifiche istruzioni dell’Acquirente.

Art. 10 - Eventuale rivendita e iniziative commerciali

Salvo diverso accordo che dovrà tassativamente essere formalizzato per iscritto, nel caso in cui l’Acquirente sia a sua volta intenzionato a rivendere i prodotti acquistati dal Venditore, sarà tenuto a rispettare i seguenti obblighi, vincoli e prescrizioni: il marchio “Seletti” potrà essere utilizzato nei limiti e secondo le modalità e i vincoli indicati nelle successive clausole nn. 12 e 13; le immagini e le fotografie fornite dal Venditore potranno essere utilizzate esclusivamente secondo le modalità ed i vincoli indicati nella successiva clausola n. 13; il prezzo, con il quale saranno rivenduti i prodotti, non potrà essere inferiore al prezzo di listino “Seletti”; ciò, a prescindere dell’eventuale sconto riservato all’Acquirente; è tassativamente vietata la vendita attraverso l’utilizzo di market place telematici (quali, a titolo di esempio: Amazon, e-bay, etc...). In caso di violazione dei predetti divieti e prescrizioni, le parti pattuiscono che l’Acquirente verserà a favore del Venditore, a titolo di clausola penale, la somma di € 10.000,00 (diecimila/00), salvo il maggior danno di immagine e pregiudizio commerciale che il Venditore potrà pretendere dall’Acquirente. Ciò, ferma restando la facoltà del Venditore di interrompere ogni e qualsiasi vendita di prodotti all’Acquirente, anche nel caso questi siano stati già inoltrati e confermati, nonché di rifiutare ogni eventuale ordine che l’Acquirente inoltrasse in futuro.

Art. 11 - Garanzie e responsabilità

11.1 Il Venditore garantisce che i prodotti forniti sono esenti da vizi e difetti di fabbricazione e sono conformi alle normative tecniche di settore vigenti nell’Unione Europea. La garanzia dovuta dal Venditore, e i relativi termini, sono regolati dalla Legge Italiana.
11.2 Eventuali reclami dovranno essere effettuati in forma scritta ed inoltrati, tramite lettera raccomandata o a mezzo telefax o posta elettronica certificata, entro 8 (otto) giorni dalla data di consegna .
11.3 In caso di espressa richiesta del Venditore, i prodotti oggetto di denuncia dovranno essere immediatamente inviati presso la sede di Seletti, o in qualsiasi altro luogo che quest’ultima indicherà di volta in volta, a costi e spese a carico dell’Acquirente salvo diverso accordo tra le parti, al fine di consentire al Venditore l’espletamento dei necessari controlli.
11.4 Il Venditore, a suo insindacabile giudizio e previo esame dei prodotti e verifica della sussistenza dei difetti denunciati, si impegna a sostituire o riparare ciascun Prodotto o le parti di questo che presentino vizi o difetti oppure a rimborsare il prezzo del prodotto difettoso mediante emissione di una nota di credito.
11.5 La garanzia non copre danni e/o difetti dei prodotti derivanti da anomalie causate da, o connesse a, parti assemblate/aggiunte direttamente dall’Acquirente e/o da terzi. Qualora, nell’ambito della presente garanzia, un prodotto o un componente difettoso venisse sostituito, la proprietà del Prodotto o del componente sostituito sarà ritrasferita dall’Acquirente a Seletti.
11.6 In ogni caso, il Cliente non potrà far valere i diritti di garanzia verso Seletti se il prezzo dei prodotti non sia stato corrisposto alle condizioni e nei termini pattuiti, anche nel caso in cui la mancata corresponsione del prezzo alle condizioni e nei termini pattuiti si riferisca a prodotti diversi da quelli per i quali l’Acquirente intende far valere la garanzia.
11.7 Il Venditore non riconosce alcuna garanzia circa la conformità dei prodotti alle norme e ai regolamenti di Paesi che non rientrano o non appartengono all’Unione Europea. Nessun’altra garanzia, espressa o implicita, quale, a titolo esemplificativo, la garanzia di buon funzionamento o di idoneità per uno scopo specifico, è concessa con riferimento ai prodotti.
11.8 Senza pregiudizio a quanto indicato nelle precedenti clausole e salvo il caso di dolo o colpa grave, Seletti non sarà responsabile per qualsivoglia danno derivante e/connesso ai vizi dei prodotti. In ogni caso, il Venditore non sarà ritenuto responsabile per danni indiretti o consequenziali di qualsiasi natura quali, a titolo esemplificativo, le perdite derivanti dall’inattività dell’Acquirente o il mancato guadagno.
11.9 In ogni caso, il diritto del Cliente al risarcimento dei danni sarà limitato ad un importo massimo pari al valore dei prodotti che presentino difetti o vizi.
11.10 Dal momento della cessazione, per qualsiasi causa, del presente contratto, il Venditore non presterà alcun servizio di assistenza o di garanzia, salvo diverso accordo scritto tra le parti.
11.11 Il Venditore non è responsabile nei confronti dell’Acquirente per ogni inadempimento, compresa la mancata o ritardata consegna, causato da forza maggiore o da accadimenti al di fuori del suo ragionevole controllo.
11.12 Il Venditore non è responsabile per danni a persone o cose derivanti da utilizzo non corretto ed appropriato dei beni, imprudenza, imperizia, negligenza degli utilizzatori, forza maggiore, errata conservazione, modalità d’uso dei prodotti, inadempimento a leggi, o regolamenti, ordini o discipline.

Art. 12 - Diritti di Proprietà Intellettuale e Utilizzo del marchio “Seletti”

12.1 I Diritti di Proprietà Intellettuale sono di totale ed esclusiva proprietà di Seletti e la loro comunicazione o utilizzo nell’ambito delle presenti condizioni di vendita non crea, in relazione ad essi, alcun diritto o pretesa in capo all’Acquirente. L’Acquirente si obbliga a non compiere alcun atto incompatibile con la titolarità dei diritti di proprietà intellettuale.
12.2 Il marchio registrato “Seletti” è alla base della reputazione commerciale della Venditrice e rappresenta il frutto di costanti investimenti e di una continua e onerosa attività di tutela e di promozione dell’immagine della “Seletti” volta ad associare il proprio marchio al lusso e al design. Il marchio “Seletti” costituisce oggetto di proprietà esclusiva del Venditore e, pertanto, ogni diritto derivante dal suo uso spetta al medesimo. Sono, in ogni caso, vietati usi del marchio, se non espressamente autorizzati in forma scritta.
12.3 L’Acquirente si impegna ad astenersi dall’utilizzare e dal registrare marchi simili e/o confondibili con il Marchio “Seletti”, nonché ad utilizzare il predetto Marchio esclusivamente in ottemperanza alle istruzioni di Seletti ed esclusivamente per i fini di cui alle presenti Condizioni di Vendita. Inoltre, l’Acquirente si impegna ad astenersi dal registrare e utilizzare domini Web, username, account di posta elettronica, nomi di profili di social network o username in web communities o altri elementi identificativi che siano simili e/o confondibili con quelli di “Seletti”. In caso di violazione a tali obblighi, l’Acquirente si obbliga a cessare e trasferire immediatamente a Seletti a titolo gratuito detti elementi identificativi, domini, user, ecc .
 12.4 Salvo espressa autorizzazione comunicata per iscritto dal Venditore, è fatto divieto assoluto e tassativo per l’Acquirente di utilizzare il marchio “Seletti”, in particolare nel caso in cui l’Acquirente stesso, in ossequio ai patti e divieti indicati nella precedente clausola 10, intenda rivendere i prodotti acquistati. Il divieto contempla non solo il marchio in sé, ma anche tutti i riferimenti ad esso, impliciti ed espliciti, come, a titolo di esempio, il link del sito ufficiale della Venditrice, i richiami grafici e stilistici al marchio, nonché ogni ed ulteriore possibile sua rappresentazione e/o esposizione.
 12.5 Il divieto di cui al comma precedente si estende all’ipotesi in cui l’Acquirente intenda identificare e pubblicizzare i prodotti oggetto del presente contratto, anche nell’esclusivo interesse del Venditore. Analogamente, è vietata ogni iniziativa commerciale che preveda l’uso del marchio o di altro segno distintivo del Venditore, salvo preventiva ed espressa autorizzazione rilasciata per iscritto da quest’ultimo.
12.6 Nel caso in cui il Venditore autorizzi l’Acquirente all’utilizzo del marchio, quest’ultimo non potrà in alcun modo associare il logo ed il marchio del Venditore a dati e/o materiali osceni, diffamatori, illegali o altrimenti lesivi, turbativi, o in violazione di diritti di terzi e/o leggi e regolamenti, nonché a prodotti di qualità inferiore alla qualità media dei Prodotti del Venditore. In particolare, l’Acquirente autorizzato dovrà svolgere la propria attività in modo da non svilire, degradare o volgarizzare in alcun modo il marchio ed il buon nome del Venditore. Qualora ciò dovesse verificarsi, le Parti concordano che l’Acquirente sarà ritenuto gravemente inadempiente ai propri obblighi e ciò comporterà per il Venditore il diritto di risolvere immediatamente, ipso iure ai sensi dell’art. 1456 c.c., il presente contratto e a chiedere il risarcimento dei danni.
 12.7 Le parti pattuiscono che, in caso di violazione anche di uno solo dei divieti e prescrizioni del presente articolo, troverà applicazione la clausola penale prevista nella precedente clausola 10; pertanto, l’Acquirente dovrà versare a favore del Venditore, a tale titolo, la somma di € 10.000,00 (diecimila/00), salvo il maggior danno di immagine e pregiudizio commerciale che il Venditore potrà pretendere dall’Acquirente.
12.8 In ogni caso, l’Acquirente darà tempestiva informazione al Venditore di ogni e qualsivoglia violazione, di cui dovesse venire a conoscenza, inerente il marchio o altri diritti di proprietà intellettuale del Venditore verificatesi ad opera di terzi.
12.9 L’Acquirente dovrà cessare ogni utilizzo del marchio o altro segno distintivo del Venditore dal momento della revoca della relativa autorizzazione o di apposita comunicazione in tal senso, che potrà essere effettuata in ogni momento a discrezione della Seletti, a tutela della propria immagine, mediante e-mail, posta elettronica certificata, raccomandata o altro mezzo di comunicazione. L’inibizione all’uso del marchio e segni distintivi della Venditrice precedentemente autorizzata sarà da intendersi come automaticamente espressa in caso di violazione dei divieti contenuti nel presente articolo, così come in caso di cessazione, per qualsivoglia causa, del presente contratto.
12.10 Nel caso in cui il Venditore autorizzi l’Acquirente, espressamente ed in forma scritta, ad utilizzare il marchio “Seletti” al fine di identificare e pubblicizzare i prodotti a marchio “Seletti”, resta inteso che l’autorizzazione stessa si riferisce esclusivamente ai soli prodotti acquistati presso il Venditore e che si trovano nell’effettiva disponibilità dell’Acquirente.

Art. 13 - Utilizzo delle immagini e diritto d’autore

13.1 La promozione dei prodotti che l’Acquirente eventualmente effettuerà sulla propria piattaforma web dovrà essere eseguita esclusivamente attraverso l’ausilio di fotografie ed immagini all’uopo fornite dal Venditore e di esclusiva proprietà di quest’ultimo. Qualsiasi altro materiale grafico che si intenda utilizzare a supporto delle vendite dei Prodotti dovrà essere preventivamente visionato e specificamente autorizzato per iscritto dal Venditore.
13.2 L’utilizzo delle immagini e delle fotografie di proprietà del Venditore è consentito all’Acquirente al solo ed unico fine di identificare e pubblicizzare i prodotti a marchio “Seletti” nell’esclusivo interesse del Venditore. Ogni altra iniziativa commerciale che preveda l’utilizzo del materiale grafico fornito dal Venditore dovrà essere preventivamente autorizzata per iscritto da quest’ultimo.
13.3. Al di furi di quanto disposto all’art. 13.1, è fatto divieto assoluto di utilizzare immagini e fotografie di proprietà della Seletti c/o piattaforme e-commerce oppure tramite l’utilizzo di market place telematici (quali, a titolo di esempio: Amazon, e-bay, etc...), nonché su brochure, cataloghi e altri strumenti pubblicitari di vendita di terzi. In caso di violazione della presente clausola, le Parti concordano che l’Acquirente sarà ritenuto gravemente inadempiente ai propri obblighi e ciò comporterà per il Venditore il diritto di risolvere immediatamente, ipso iure ai sensi dell’art. 1456 c.c., il presente contratto e a chiedere il risarcimento dei danni. Le parti pattuiscono che, in tale evenienza, troverà applicazione la clausola penale prevista nella precedente clausola 10; pertanto, l’Acquirente dovrà versare a favore del Venditore, a tale titolo, la somma di € 10.000,00 (diecimila/00), salvo il maggior danno di immagine e pregiudizio commerciale che il Venditore potrà pretendere dall’Acquirente. Nel caso in cui il Venditore autorizzi l’Acquirente, espressamente ed in forma scritta, ad utilizzare immagini e/o fotografie di proprietà della Seletti, resta inteso che l’autorizzazione stessa si riferisce esclusivamente ai soli prodotti acquistati presso il Venditore e che si trovano nell’effettiva disponibilità dell’Acquirente.

Art. 14 - Durata

Il presente contratto deve intendersi a tempo indeterminato, fatta salva la facoltà delle parti di risolverlo consensualmente in via anticipata.

Art. 15 - Risoluzione del contratto

15.1 Il presente contratto si intenderà risolto di diritto, con effetto immediato mediante comunicazione ai sensi dell’art. 1456 cod. civ., tramite lettera raccomandata o a mezzo telefax o posta elettronica certificata, al verificarsi di una delle seguenti condizioni:

a) violazione degli obblighi previsti nella clausola n. 4;
b) violazione dei divieti e prescrizioni indicate nella clausola n. 10;
c) mancato pagamento, da parte dell’Acquirente, dei Prodotti ordinati entro i termini previsti dall’art. 6;
d) uso del marchio e/o delle immagini del Venditore in violazione di quanto stabilito nelle clausole n. 12 e 13. 15.2

Resta fermo il diritto per la Parte che fa valere la risoluzione di diritto, di ottenere il risarcimento dei danni eventualmente subiti in conseguenza dell’inadempimento dell’altra Parte. 15.3 In ogni caso, Seletti avrà diritto di sospendere l’adempimento delle obbligazioni derivanti dalla vendita dei Prodotti, in base all’art. 1461 del Codice Civile, nel caso in cui le condizioni patrimoniali dell’Acquirente divenissero tali da porre in serio pericolo il conseguimento della controprestazione salvo che sia prestata idonea garanzia.

Art. 16 - Legge applicabile e Foro competente

16.1 Il presente contratto è soggetto alla legge italiana.
 16.2 Per qualsiasi controversia derivante dal presente contratto, dalla sua interpretazione e/o esecuzione sarà esclusivamente competente il Foro di Mantova, con espressa rinuncia a qualunque altro Foro.

Art. 17 - Comunicazioni

Tutte le comunicazioni relative al presente contratto, alla sua esecuzione e alla sua risoluzione, dovranno essere effettuate per iscritto, all’indirizzo indicato nell’intestazione della presente scrittura, ovvero a quello che sarà successivamente comunicato, tramite lettera raccomandata o a mezzo telefax o posta elettronica, o posta elettronica certificata, con preavviso di almeno 10 (dieci) giorni.

Art. 18 - Disposizioni generali

18.1 Il presente contratto non è cedibile, in tutto o in parte, se non previo accordo scritto tra le Parti.
18.2 L’invalidità di una disposizione contrattuale non comprometterà la validità di tutte le altre.
18.3 La tolleranza, anche reiterata, da parte del Venditore, di comportamenti attivi od omissivi dell’Acquirente posti in essere in violazione degli obblighi assunti col presente contratto non costituisce precedente, né compromette in alcun modo la validità della clausola violata o derogata. Pertanto, eventuali ritardi od omissioni da parte del Venditore nel far valere un diritto o nell’esercitare un potere derivante dal presente contratto non potranno essere interpretati quale acquiescenza e/o rinuncia al relativo diritto, né al potere di esercitarlo in un qualsiasi tempo successivo.
18.4 Ogni modifica e integrazione al presente contratto deve essere effettuata con atto scritto, datato e sottoscritto da entrambe le Parti, a pena di nullità.
18.5 Il presente contratto annulla e sostituisce qualsiasi precedente accordo scritto o verbale.

Art. 19 - Allegati

Alle presenti Condizioni Generali di Vendita potrà essere allegato il listino in vigore (che verrà quindi denominato: Allegato 1) il quale, nel caso, sarà da considerarsi parte integrante del presente contratto.